Il Negozio di BioTigullio5Terre

Cimixà Giamin

21,50

(1 recensione del cliente)

Tigullio – Bottiglia da 750 ml

Disponibile su ordinazione

COD: VN-013 Categoria:

Descrizione

Lo Cimixà Ligure Giamin è prodotto della Valfontanabuona, sulle colline del Tigullio. Pur essendo un vino bianco, questo é lavorato come se fosse un rosso il che conferisce al vino meno freschezza rispetto a quello che si ci aspetterebbe da un bianco. Alla vista si presenta limpido dal color giallo dorato paglierino. Il gusto è sufficientemente intenso e deciso. Lo Cimixà Ligure Giamin risulta al palato molto minerale ed asciutto, con sentori  vegetali e fruttati boschivi (erbe selvatiche passite e corteccia di castagno) rendendolo un vino non subito adatto a tutti i palati ma ben presto molto interessante per chi lo sa apprezzare.

In bocca è secco, appena fresco ma sapido, abbastanza caldo, leggermente tannico, pieno e continuo, con sensibile fondo amarognolo. Retrogusto: vena sapida e tannica, e nota vegetale e fruttata.

La Cimixia Ligure è un’uva molto delicata; il suo acino dalla buccia sottilissima ha una produzione  molto bassa, ma molto zuccherata. Per questo motivo veniva usata in passato come “migliorativo” nella bianchetta e nel vermentino per aumentare il tasso alcolico.
Il vino si presta molto bene ad abbinamenti con piatti a base di pesce ma anche primi piatti, a base di salsa di pomodoro e secondi piatti a base di coniglio o pollame.

I vitigni e l’azienda in Valfontabuona:

La CIMIXA’ (Scimiscià) è un vitigno a bacca bianca autoctono della Liguria Le sue origini sono molto antiche e misteriose e lo si era quasi abbandonato data la bassissima resa, se pur con mosti molto zuccherini. Lo si usava infatti da spalla per arricchire mosti più modesti. Il vitigno ha un risveglio precoce ed un elevata vigoria ma con scarsa resa a maturazione tardiva. La sua uva dà vita a vini con caratteristiche organolettiche al palato ben precise, ha infatti un sapore sapido, fruttato e molto minerale. Alla fine del XX secolo ne rimanevano solo pochissimi filari in Val Fontanabuona, entroterra del golfo del Tigullio Portofino.

Recuperati successivamente grazie ad un progetto della comunità montana Val Fontanabuona, in collaborazione con la provincia di Genova e la Cooperativa Agricola di San Colombano Certenoli. Al progetto facevamo parte anche Domenico e la sua famiglia, oltre ad altre quattro piccole aziende ma di cui alla fine sono rimasti i soli. Uno speciale grazie anche a Lorenzo Corino che ha seguito il progetto insieme alla dottoressa Silvia Dellepiane e all’enologo Giancarlo Stellini.

Il vino Cimixà:

Lo Cimixà Ligure Giamin è coltivato e prodotto dall’Azienda Agricola Da U Cantin, situata in Val Fontanabuona, tra Chiavari e Lavagna, più precisamente a Villa Oneto ad un’altezza di circa 280 metri dal livello del mare. Boschi di castagno, noccioleti ed oliveti delimitano i pendii dei vigneti inerbiti. Nella piccola cantina, con muri esterni ricoperti da una rete ombreggiante di tillanzie Domenico e la sua famiglia porta avanti diversi esperimenti di vinificazione. Con le uve autoctone meno conosciute tipo Sori o Rollo ed un continuo studio sull’esigente Cimixà (Scimiscà) uva di punta dell’azienda.

L’uva di questo vino della Valfontanabuona nel Tigullio é raccolta a mano in due vendemmie ben separate, una vendemmia precoce ed una tardiva. Succesivamente pigiata e lasciata a fermentare a contatto con le bucce per tutto il corso della fermentazione alcolica. Finito tale il periodo, viene eseguita una soffice pressatura e sfecciatura seguita poi da dei batonnage a intervalli regolari per circa due mesi. Il vino viene poi messo ad affinare in vaso vinario d’acciaio per 27 mesi. Trascorsi i quali é imbottigliato e lasciato affinare in bottiglia per altri 6 mesi prima di essere messo in vendita.

Bottiglia da 0,75 l,  Cimixà 100%, gradazione 12.5/13% Vol.

Un pò di storia dell’Azienda Agricola Da U Cantin:

L’Azienda Agricola Da Ü Cantin nasce come Azienda Agricola nel lontano 1993 e si dedica da subito alla produzione d’Olio di Oliva EVO. Successivamente Domenico è coinvolto in un progetto atto al recupero dei vitigni autoctoni e di rivalorizzazione delle Uve Scimiscià (Simixà o Cimixà). Questo vitigno a bacca bianca di origini antichissime ha rappresentato infatti per i viticoltori locali un patrimonio da salvare. Il suo nome dialettale “cimiciato”, ossia puntinato, nasce dalla presenza di piccoli segni sugli acini simili a quelli lasciati dalle cimici (simixa) quando incidono la frutta. Il piano finanziato dall’allora esistente Comunità Montana della Fontanabuona ha coinvolto ben sei realtà. Ma una volta terminati i fondi sono rimasti i soli ad aver continuato a portare avanti la produzione in loco.

Il terreno del loro vigneto è disteso su un terreno collinare terrazzato abbastanza scosceso. Formato prevalentemente da argilla rossa scistosa é tendenzialmente acido il che da vita ad un vino molto strutturato e longevo. L’altitudine, l’influsso del mare e l’esposizione permettono una forte escursione termica tra giorno e notte fissando così gli aromi alle uve.

L’azienda U Cantin produce i suoi vini, tutti senza alcuna denominazione (“da tavola”, avremmo detto qualche tempo fa), quindi con una più ampia libertà produttiva in cantina atta a soddisfare tutti i palati senza mancare in professionalità e tradizione.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 1,12 kg

1 recensione per Cimixà Giamin

  1. Alba Grieco

    “Cimixà Giamin”: vino interessante, un bianco secco, giallo-arancione, sapido e un po tannico, come piace a me!…. decisamente buono!!
    Avevo già degustato questo vino in precedenza ma non ero riuscito a comprarlo in giro per Padova, sono contenta di averlo trovato in questo negozio online, ‘Bio Tigullio 5 Terre’, gestito da persone cordiali, efficienti, e il servizio velocissimo. Da riprovare con questa eccelenza del Tigullio!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.