Il Negozio di BioTigullio5Terre
7 Febbraio 2022 Sciacchetrà delle Cinque Terre I Vini della Liguria

Sciacchetrà – I Vini della Liguria

Sciacchetrà Bianco e Rosso – Cinque Terre

Lo Sciacchetrà Bianco, detto anche Rinforzato delle Cinque Terre, è un vino prodotto da uve bianche Bosco, Albarola e Vermentino, che vengono lasciate appassire al sole per almeno un mese. Se ne ricava un  vino amabile, a volte passito, a volte persino liquoroso, di colore variante dal giallo dorato, fino a sfumature che ricordano l’ambra. A seconda dell’appassimento delle uve, lo Sciacchetrà Bianco può superare i 15° alcolici, così da presentarsi dolce ma vivace, robusto e aromatico, con piacevolissimo sentore di vaniglia, di datteri, di miele e di iodio (che ricorda il mare). 

Lo Sciacchetrà è un vino generoso, caldo, alcolico, che mantiene personalissima grazie e delicatezza. Consigliamo di gustarlo fresco, quale compagno del pandolce o del latte fritto. Solitamente si presenta maturo dopo un paio di anni, ma è grande e perfetto dopo almeno cinque.

Dal 1973 si fregia della Denominazione di Origine Controllata.


Si produce anche uno Sciacchetrà rosso, da uve rosse lasciate appassire per oltre un mese; vinificate e conservate in piccoli barili, dai quali si travasa almeno tre volte l’anno, durante l’invecchiamento: tanto da ripulirlo delle impurità e renderlo sempre più limpido.

Di color rosso rubino, strada facendo schiarisce e, come suggerisce Paolo Monelli nel suo O.P., Il vero bevitore, prende il colore del cuoio.  

Il vino è dolce, a volte persino denso, profumato ed ammiccante.

Ideale da bere a fine pasto.

(fonte: LA CUCINA LIGURE – di Alessandro Pradelli)